Television

The 20 best ever questions of Italian quiz shows

Ferdinando Sallustio participated to 8 different Italian quiz shows: Lascia o raddoppia? with Magalli and Gambarotta; Babilonia and Novantatre with Umberto Smaila; Giorno dopo giorno with Baudo, (super champion, with Alessandra Versienti); Quiz show with Amadeus; Passaparola with Gerry Scotti (super champion); Avanti un altro! with Bonolis and Caduta libera with Gerry Scotti. He selected for my blog the 20 most beautiful questions (according to him) in the history of Italian quiz show.

 

 

April 25 2021
Reading time: 10 min

Ferdinando Sallustio, impiegato di banca per concorso e giornalista pubblicista per passione, ha preso parte a 135 puntate di otto diversi telequiz (“Lascia o raddoppia?” con Magalli e Gambarotta, “Babilonia” e “Novantatre” con Umberto Smaila, “Giorno dopo giorno” con Baudo (vincitore assoluto, con Alessandra Versienti), “Quiz show” con Amadeus, “Passaparola” con Gerry Scotti (vincitore assoluto) , “Avanti un altro!” con Bonolis e “Caduta libera” con Gerry Scotti) tra il 1990 ed il 2016. Ha pubblicato vari libri tra cui, per la Bompiani, “Belle parole: grandi discorsi nella storia dalla Bibbia a Paperino” e “Un popolo di concorrenti: cinquant’anni di storia d’Italia attraverso il telequiz” con collaborazione di Ilaria Verunelli e un saggio breve di Baldo Gucciardi. Ha scritto la sceneggiatura della “Storia di Ostuni a fumetti” (è lì che vive, a Ostuni, non nei fumetti…) e del cortometraggio “Microfilm” finalista nel 1997 al premio internazionale “Massimo Troisi”.

 

di Ferdinando Sallustio

In nessun altro genere televisivo vi è un maggiore livello di immedesimazione tra il partecipante e lo spettatore di quanto ve ne sia nel telequiz, dove chi guarda si cimenta nella stessa prova di chi vi prende parte, con la soddisfazione di aver risposto lì dove il concorrente non è arrivato, o con lo sbigottimento di vedere il campione rispondere a domande difficilissime.

Se vi volete cimentare con venti “belle” domande, eccovi serviti:

  1. Precursore dei telequiz, “Botta e risposta” con Silvio Gigli. Il simpatico presentatore, alla radio nel 1949, ferma il Presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, all’uscita da una festa di beneficenza e gli chiede: “Nacque su un’isola, fuggì da un’isola e morì in un’isola. Chi era?”. De Gasperi rispose esattamente e vinse…una confezione di lamette da barba.
  2. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?” di Mike Bongiorno. Domanda di Storia, prima del percorso di 14 quesiti a Felice Mannarelli, autodidatta che studiava alla luce di un lampione in piazza, non avendo la corrente in casa: “Come si chiamava e dov’era la scuola fondata nel Rinascimento da Vittorino da Feltre?”. Oggi sarebbe una domanda da un milione di euro (e questa non aveva le alternative da scegliere)…
  3. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda sui Promessi Sposi a Giuliana De Santis: “Quali sono i cinque passi contraddittori che segnano altrettante sviste del Manzoni?”
  4. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda di Musica a Lando Degoli: “Nella partitura delle sue opere, Verdi usò mai il controfagotto? Se sì, in quale opera?”. L’errore di Degoli causò grande clamore in tutta Italia, ma il concorrente venne riammesso perché la domanda conteneva un…vizio di forma.
  5. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda di Calcio a Paola Bolognani, detta “La leonessa di Pordenone”: “Quale partita della nostra nazionale ha visto il maggiore scarto di reti con l’altra squadra, e in quale competizione?” (Sessantacinque anni dopo, la risposta è ancora valida)
  6. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda di Moda a Gianluigi Marianini, protagonista dell’eleganza, chiamava Mike Bongiorno “Il primo e il più fedele dei miei discepoli”: “Quante paia di guanti sono richiesti per partecipare a un ballo?”
  7. Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda su Dante a Maria Teresa Balbiano D’Aramengo: “Quali erano i nomi dei dodici diavoli della quinta bolgia nel ventunesimo canto dell’Inferno?”
  8.  Trasmissione: “Lascia o raddoppia?”. Domanda di Letteratura inglese a Eleonora Taglioni Serao: “Il capitano Achab, uno dei personaggi principali di “Moby Dick” è mutilato ad una gamba. Ci sa dire quale?”
  9. Trasmissione: “Rischiatutto” di Mike Bongiorno. Domanda di Scienze a Massimo Inardi: “La stessa parola dà il nome ad un frutto e ad un uccello senza ali. Qual è?”
  10. Trasmissione: “Rischiatutto”, domanda di Storia Romana a Giuliana Longari: “Qual era il nome dell’assetto istituzionale organizzato da Diocleziano e a chi, nel 286, toccò il titolo di Augusto di Oriente e di Occidente?”
  11. Trasmissione: “Il dirodorlando” di Cino Tortorella. Domanda rompicapo: “Un mattone pesa un chilo più mezzo mattone. Quanto pesa il mattone?”
  12. Trasmissione: “Chi vuol essere miliardario?” di Gerry Scotti. Domanda da un miliardo a Francesca Cinelli: “Se tu fossi Albert King, quale sarebbe la tua professione?”. Opzioni: a. Scrittore b. Giornalista televisivo c. Pilota di Formula 1 d. Musicista
  13. Trasmissione: “Passaparola” di Gerry Scotti. Domanda fatta a chi scrive: “Come si chiamava il sistema di contabilità e scrittura degli antichi Incas, con la Q?”
  14. Trasmissione: “Chi vuol essere milionario?” di Gerry Scotti. Domanda da un milione a Davide Pavesi: “Al nome di quale scienziato è legato quello di Kant sulla teoria del sistema solare?”. Opzioni: a. Laplace b. Lavoisier c. Faraday d. Gauss
  15. Trasmissione: “La Zingara”. L’attrice Cloris Brosca, prima nel programma “Luna Park”, poi in un programma da sola, chiedeva di completare proverbi e frasi fatte: “Scritto dall’Alighieri, sai tu il motto/dove compare un libro galeotto?”
  16. Trasmissione: “Quiz show” di Amadeus. Domanda a Francesco Ruggiero, tetraplegico che vinse 512 milioni e devolse il premio per l’aiuto ai disabili nella sua stessa condizione. “Festival di Sanremo: quale tra questi titoli è stato usato due volte da due interpreti diversi?”. Opzioni: Souvenir, Uomini soli, Proposta, Non amarmi, Emozioni, Volevo dirti, Scusami, Canto per te, Senza pietà, Re di denari.
  17. Trasmissione: “Si la sol” di Paolo Limiti. Argomento “Cartoni animati”: “Non segue la legge di Mosè. Chi è?”
  18. Trasmissione: “Fratelli di test” di Carlo Conti. Domanda a Giulio Andreotti (!) sul tema “Quanto siamo italiani?”: “In quale gioco di carte il tre vale dieci punti?”.
  19. Trasmissione: “L’Eredità” di Carlo Conti. “Ghigliottina” citata da Umberto Eco nella rubrica “La bustina di Minerva” (2008): Golfo/Archi/Prova/Sanremo/Italiana
  20. “Zero e lode” di Alessandro Greco. Domanda ad Anna Maria ed Alessandra Versienti: “Chi erano i personaggi ritratti sulle banconote in lire dalla fine della Seconda guerra mondiale?” 

 

Ed ecco le risposte:

  1. Napoleone Bonaparte (nacque in Corsica, fuggì dall’Elba. morì a Sant’Elena)
  2. “La Gioiosa” a Mantova
  3. Il sarto che ospita Lucia e la moglie si danno del voi e del tu; i tre figli sono due bimbette e un fanciullo, cinque capitoli dopo sono una bimba e due ragazzi; Renzo mangia le polpette di carne al venerdì e una bottega risulta aperta di domenica; l’Innominato, descritto come calvo, nel capitolo successivo stava “con le mani nei capelli”
  4. Don Carlos
  5. Italia-Danimarca 9-0, alle Olimpiadi del 1948
  6. Tre paia di guanti si ritenevano indispensabili: il primo per le presentazioni, il secondo, più fine, per le prime danze, il terzo per la fine del ballo e i saluti, dato che i primi due avevano perso la loro freschezza
  7. Alichino, Barbariccia, Cagnazzo, Calcabrina, Ciriatto, Draghinazzo, Farfarello, Graffiacane, Libicocco, Malacoda, Rubicante, Scarmiglione
  8. Melville non precisa mai, e nemmeno lascia capire, di quale gamba sia mutilato Achab
  9. Kiwi
  10. La tetrarchia. Il titolo toccò allo stesso Diocleziano: la Longari citò Gaio Valerio, a cui Diocleziano cedette il trono nel 305, dopo l’abdicazione, e venne eliminata
  11. Due chili
  12. Musicista
  13. Quipu. Scotti aveva detto: “Se la sai torno a casa scalzo”. Al momento della risposta si tolse davvero le scarpe….
  14. Laplace
  15. “Galeotto fu il libro e chi lo scrisse”
  16. “Canto per te” cantato da Flavia Fortunato e Andrea Mingardi
  17. Lupo Alberto (Mosè è il cagnone bianco che lo caccia dalla fattoria)
  18. La briscola
  19. Orchestra (il golfo mistico è lo spazio del teatro dove siede l’orchestra, orchestra d’archi, “Prova d’orchestra” è un film di Fellini, l’orchestra del Festival e l’Orchestra Italiana di Arbore)
  20. Personaggi ritratti nelle banconote: Verdi, Michelangelo, Colombo, Leonardo, Manzoni, Galileo, Tiziano, Machiavelli, Antonello da Messina, Marco Polo, Caravaggio, Volta, Bernini, Bellini, Montessori, Marconi, Raffaello. Nessuno nel campione aveva ricordato Tiziano, Machiavelli e Antonello da Messina

 

To know more:

Italy in their own words: Telequiz

Botta e risposta

Lascia o Raddoppia?

Rischiatutto